Cosa sono le criptovalute e quali sono le più famose

Il bitcoin è la prima e più famosa criptovaluta inventata nel 2009. Nel corso degli anni, però, se ne sono affiancate molte altre che spesso vengono definite dagli addetti ai lavori come Altcoins. Entriamo quindi nei dettagli e scopriamo assieme quali sono le più famose e come funzionano.

Cosa sono le criptovalute

Con il termine criptovalute ci si riferisce ad una moneta digitale decentralizzata, ovvero basata su software che interessano migliaia di computer e che sono in grado di tenere traccia delle varie transazioni. Chiunque può diventare un nodo di questa rete semplicemente attraverso il proprio computer sul quale è possibile scaricare tutte le transazioni avvenute dal 2009 ad oggi. Nessuno Stato e nemmeno nessuna banca può chiudere questo conto e per questo motivo nessuno può sapere se si è in possesso o meno di un portafoglio con criptovaluta. Viste queste premesse è facile intuire che le criptovalute non possono essere nemmeno rubate o sequestrate.

Cosa sono dunque le criptovalute? Sono un mezzo di scambio, come lo sono ad esempio le monete, progettato, appunto, per scambiare informazioni digitali grazie ad un processo reso possibile da alcuni principi della crittografia. Quest’ultima viene utilizzata per proteggere le transazioni e controllare la creazione di criptovalute.

Come funzionano

Il segreto di questo sistema è da ritrovare nella blockchain, ovvero una sorta di registro contabile sul quale si annotano le varie transazioni. Questo registro è uguale su tutti i computer che formano la rete e ogni blocco rappresenta una pagina. I vari computer competono per firmare un blocco e se qualcuno tenta di hackerare il sistema viene immediatamente scoperto e la sua manipolazione annullata. È bene ricordare che le criptovalute operano su registri distribuiti che nessuno può controllare. Un aspetto importante da prendere in considerazione, per evitare possibili fraintendimenti con le valute digitali realizzate da molti Paesi al mondo, come Francia e Russia, che invece sono interamente controllate dallo Stato emittente.

Criptovalute più famose

Come già detto, il Bitcoin è stata la prima criptovaluta ideata al mondo ed è considerata come la criptomoneta per antonomasia. Agli ideatori e sviluppatori di questa moneta digitale si deve la realizzazione della prima blockchain che promette di rivoluzionare il settore riguardante le tecnologie finanziarie.

Oltre al Bitcoin, però, vi sono molte altre valute che nel corso degli anni stanno riscuotendo sempre un maggior successo e interesse. Tra queste si annoverano: Ethereum, Bitcoin Cash, Ripple e Litecoin.

A differenza del Bitcoin, la tecnologia della blockchain di Ethereum ha lo scopo di abilitare gli smart contracts, ovvero contratti digitali grazie ai quali poter programmare accordi fra le parti che sono eseguibili solamente quando tutti i contraenti rispettano i propri termini.

In seguito alle cattive prestazioni a livello di transazioni del Bitcoin, un gruppo di sviluppatori ha deciso di dar vita ad una nuova criptovaluta, ovvero il Bitcoin Cash, che permette di ottenere transazioni molto più veloci di quelle operate sulla blockchain originale.

Per risolvere il problema degli scambi internazionali di denaro, invece, è stata ideata la criptovaluta Ripple, che permette di liquidare le transazioni in modo istantaneo senza sostenere alcun costo. Non è un caso che queste criptovalute vengano considerate come una sorte di ponte tra le valute, cosiddette reali, in modo tale da velocizzare gli scambi. Per finire la criptovaluta Litecoin è molto simile al Bitcoin, ma presenta più monete e soprattutto è molto più veloce.

A questo punto abbiamo scoperto assieme cosa sono le criptovalute e quali sono le più famose. Non vi resta quindi che scegliere quella più adatta alle vostre esigenze e investire eventualmente tramite dei broker regolamentati e autorizzati di trading online.