DONNE SINGLE O SENZA LAVORO, L’INPS VI VERSA UN ASSEGNO

mamme inps bonus

Per chi vive una situazione difficoltosa come le famiglie meno abbienti, numerose o i genitori single sono previste detrazioni fiscali e assegni di maternità, inoltre, è previsto un particolare sostegno per le donne in difficoltà che, al momento della nascita del bambino, non hanno particolari sostegni economici perché hanno impieghi saltuari o hanno perso il lavoro.

In questi ultimi due casi è previsto un contributo per ogni figlio e se si tratta di gemelli, l’importo è raddoppiato; ma chi ne ha diritto? Tutte le donne, lavoratrici dipendenti, autonome e libere professioniste che hanno partorito, adottato o avuto in affidamento un bambino e che possono dimostrare di aver versato i contributi previdenziali almeno per tre mesi nel periodo che va dai 18 ai 9 mesi dal primo parto.

Ma come si ottiene? 

Facendo richiesta all’INPS in carta semplice entro sei mesi dalla nascita del bambino, il contributo sarà versato dall’ente tramite assegno.

Per saperne di più sulle modalità di richiesta e sui requisiti necessari per ottenere l’assegno bisogna rivolgersi ad uno degli sportelli INPS abilitati a questo tipo di informazioni.

Condividi
0