Guadagnare online con le criptovalute: consigli su come farlo

Se ne è parlato tantissimo negli scorsi mesi al punto che il 2018 può essere indicato come il loro anno: il prodotto finanziario che ha destato più curiosità ed attenzioni in quella finestra temporale è stato sicuramente quello delle criptovalute.
Dal punto di vista tecnico si tratta di monete virtuali per effettuare pagamenti in rete in massima sicurezza e con procedure criptate.

Quando si parla di criptovalute è subito al Bitcoin che la mente corre: la moneta virtuale più nota lanciata da uno sconosciuto con lo pseudonimo di Satoshi Nagamoto nel 2008.
Da allora il Bitcoin è diventato un prodotto per investimento, non soltanto una semplice criptovaluta per effettuare acquisti in rete con un semplice click.

Nei primi anni le criptovalute sono state un qualcosa per pochi eletti, gente che aveva particolare dimestichezza con le tecnologie della rete.
Nel tempo il prodotto è poi diventato popolare ed oggi sono in molti ad essersi avvicinati al mondo delle criptovalute anche per uso investimento.

Proprio la proliferazione tra gli utenti di questi asset ha fatto si che nel tempo iniziassero a comparire le prime piattaforme finalizzate all’acquisto delle monete virtuali e, successivamente, quelle per acquistare le criptovalute ad uso investimento.
Un cambio di filosofia cui si faceva riferimento prima che ha accantonato in parte l’uso tradizionale di questi prodotti, ovvero quello di moneta virtuale per effettuare transazioni criptate in rete, a tutto vantaggio di un’impostazione più orientata all’investimento.

Ed ecco allora che nel tempo le criptovalute hanno iniziato a proliferare diventando sempre di più: oggi sono tantissime le criptovalute sulle quali investire, non più soltanto Bitcoin ma anche altri nomi diventati ormai celebri al pubblico come Ethereum, Ripple, Litecoin, Dash, Nem e molte altre.
Di base guadagnare con le criptovalute è tutt’altro che semplice, ma in questi mesi c’è chi ha avuto enormi soddisfazioni dal mercato. Le strade da seguire sono di base due: acquistare le valute e lasciarle in un portafoglio virtuale, aspettando e sperando che nel tempo queste crescano di valore; investire sulle criptovalute come si fa con tanti altri asset finanziari, detto in termini più tecnici iniziare a fare trading sulle monete virtuali.
Il meccanismo di quest’ultima impostazione è quello che prevede l’acquisto e la vendita di una criptovaluta con il tentativo di guadagnare dalla transazione. Acquistare quindi ad un prezzo più basso rispetto a quello al quale si andrà poi a vendere in un secondo momento. La normale legge di mercato che oggi è alla base anche del mondo delle criptovalute.

Condividi
error0