IN ARRIVO L’ABBASSAMENTO DELLE TASSE PER P.IVA E PENSIONATI

Finanza

images

In questi giorni scatterà il famoso bonus degli 80 euro che verrà dato direttamente ai datori di lavori che lo addebiteranno in automatico nella busta paga dei lavoratori dipendenti che hanno un reddito che va da 24.000 a 26.000 euro, con conseguente variazione della cifra del bonus.

Ora Renzi fa una promessa anche a chi lavora con la partita iva e ai pensionati troppo appesantiti dalla pressione fiscale; in particolare i pensionati sono costretti a vivere anche con 400 euro al mese, una cifra assolutamente troppo bassa visto le tante tasse che sono costretti a pagare.

Le partita Iva con il passare degli anni hanno visto solo aumenti della pressione fiscale, per questo motivo la promessa fatta da Renzi è stata presa sul serio e c’è grande curiosità sulle agevolazione che il premier ha in mente.

Lo stesso Renzi ha di recente affermato:

“Ho preso un impegno con partite Iva, incapienti e pensionati nel proseguire nel lavoro di abbassamento tasse e lo manterrò”.

Lascia un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *