Lavorare nel settore del credito: come trovare lavoro come collaboratore o dipendente

Condividi:

Il settore del credito torna a crescere, dopo la frenata registrata nei mesi scorsi dovuta al lockdown, gli italiani tornano a richiedere prestiti per finanziare i propri acquisti, riprendono anche le richieste di mutui e surroghe.

A beneficiare di questo andamento positivo ci sono i professionisti del settore. Gli istituti bancari, gli Agenti in attività finanziaria e i Mediatori creditizi, sono infatti alla ricerca di collaboratori e dipendenti di cui avvalersi per il contatto con il pubblico.

Se si vuole avviare una carriera in questo settore, la figura professionale del collaboratore o del dipendente rappresenta una buona opportunità lavorativa.

Vediamo quali sono i requisiti necessari per poter svolgere questa professione, quale esame e corso di formazione bisogna sostenere.

La Prova online per diventare collaboratore o dipendente nel settore del credito

Chi desidera diventare collaboratore o dipendente (di Mediatori creditizi e Agenti in attività finanziaria costituiti sotto forma società di capitali) deve superare la Prova Valutativa.

Si tratta di un test di verifica online, composto da quesiti a scelta multipla e risposta singola, della durata di 20 minuti. Per superarlo bisogna ottenere un punteggio pari o superiore a 12/20, quindi rispondere correttamente ad almeno 12 domande.

Il test online può essere svolto anche da casa, avendo a disposizione un computer dotato dei requisiti tecnico-informatici riportati nel Bando della Prova Valutativa, che viene gestita esclusivamente dall’ Organismo degli Agenti e dei Mediatori.

Per poter partecipare alla Prova Valutativa, oltre ai requisiti tecnico-informatici, sono richiesti dei requisiti di ammissione, vediamoli nel dettaglio.

I Requisiti di ammissione alla Prova Valutativa

Innanzitutto per la partecipazione alla Prova è richiesto il pagamento di un contributo, pari a Euro 100,00, nei termini indicati dal Bando. È importante non dimenticarsi, una volta effettuato il versamento di indicare il relativo TRN (Transaction Reference Number) in fase di prenotazione della Prova Valutativa.

Se non se ne possiede già una, bisogna aprire una casella di posta elettronica certificata (Pec). Effettuare la registrazione al portale dell’Organismo, e procedere con la prenotazione della Prova Valutativa, scegliendo la sessione disponibile. Per ciascuna sessione è possibile presentare una sola domanda di prenotazione, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Ultimo requisito, non per importanza, è la frequentazione di un Corso di formazione professionale necessario per poter accedere alla Prova Valutativa.

Il Corso di formazione serve a fornire tutte le conoscenze necessarie per riuscire a superare la Prova Valutativa gestita dall’Oam e poter diventare collaboratore o dipendente nel settore del credito.

Il Corso di formazione professionale obbligatorio

Abbiamo visto che tra i requisiti indispensabili per partecipare alla Prova Valutativa, i collaboratori e i dipendenti devono frequentare il Corso Oam Prova Valutativa.

Il Corso di formazione deve avere una durata non inferiore a 10 ore, e può essere svolto in aula, o con modalità equivalenti, attraverso videoconferenza o e-learning.

I Corsi effettuati con modalità e-learning consentono di seguire il programma didattico in tutta comodità, attraverso una piattaforma di formazione a distanza. Ovunque ci si trova, utilizzando un computer, un tablet o uno smartphone, si può accedere ai video corsi e al materiale informativo scaricabile, disponibili in qualsiasi momento della giornata, 24 ore su 24.

Al termine del Corso di formazione è previsto un test di verifica delle conoscenze acquisite, superato il quale viene rilasciato l’attestato comprovante il conseguimento e il superamento della formazione professionale, indispensabile per poter accedere alla Prova finale: la Prova Valutativa per diventare collaboratore o dipendente.

La formazione obbligatoria deve completarsi nei 12 mesi antecedenti all’instaurazione del rapporto di dipendenza o collaborazione con Agenti in attività finanziaria e Mediatori creditizi (costituiti sotto forma società di capitali).

Per conoscere le prossime sessioni disponibili e il relativo bando della Prova Valutativa, è possibile consultare il sito dell’Oam.