Perché conviene aprire una società negli USA

Molti ormai sono a conoscenza di quanto sia vantaggioso e semplice avviare una società negli Stati Uniti d’America. Ci sono diversi punti in favore di questa scelta che elencheremo di seguito.

Aprire in USA costa meno

Uno dei principali motivi è legato ai regimi  fiscali: negli USA, infatti, le tasse sono di parecchio inferiori rispetto a quelle italiane.

Si ha quindi una pressione fiscale decisamente più bassa rispetto all’Italia e, in media, anche all’Europa.

Burocrazia Semplificata e Legislazione Stabile

Negli Stati Uniti d’America si ha una burocrazia semplificata che permette ai nuovi imprenditori di registrare una nuova società in un solo giorno, evitando così di dover passare da un ufficio ad un altro ad espletare le pratiche burocratiche a cui in Europa siamo abituati, allungando conseguentemente i tempi di registrazione.

Altro vantaggio, gli USA presentano un sistema giuridico stabile e trasparente. Ciò permette a tutte le aziende di ogni categoria di competere sui mercati in modo equo.

Risorse Energetiche e Materie Prime

Per altro, gli Stati Uniti d’America sono la terza nazione più grande per estensione geografica presentando, di conseguenza, un’alta quantità di territori ricchi di materie prime e di risorse energetiche. Questo determina fortemente l’abbattimento dei costi legati all’approvvigionamento e la ricchezza del paese.

Insomma, un paese dove l’energia e le materie prime costano meno, in cui i cittadini possono spendere di più, rappresenta un’opportunità davvero interessante per chi vuole investire aprendo una nuova attività negli USA.

Mercati Finanziari Sviluppati e Finanziamenti

Oltre a possedere un elevato numero di ricchezze naturali, negli USA sono presenti i più sviluppati, efficienti ed elastici mercati finanziari.

Ciò permette di avere a disposizione parecchi canali di finanziamento, come ad esempio banche o imprese private d’investimento, con la conseguenza di rappresentare il terreno ideale per una rapida espansione delle aziende. È quindi evidente, come la crescita di un’azienda sia più avvantaggiata negli Stati Uniti d’America piuttosto che in altri stati.
Popolazione Numerosa

Un territorio più vasto offre una maggiore quantità di potenziali clienti e partner. Aprire una società negli Stati Uniti è un vantaggio, vista la maggior propensione degli americani di acquistare da aziende  statunitensi.  Il perché è semplice: i rapporti tra azienda e cliente sono regolate da leggi USA. Quindi il cittadino statunitense sa di potersi fidare poiché conosce tutte le dinamiche rispetto i pagamenti, la fornitura e la consegna delle merci.

Aprire una società negli Stati Uniti rassicura i clienti, i partner commerciali e gli investitori e li predispone nel miglior modo all’acquisto e a fare affari.

La Dogana

Aprendo un’azienda in USA, permette di poter eliminare le problematiche relative allo sdoganamento delle merci, il che è un grosso vantaggio. Questo implica che se una società ha sede negli USA, hanno sede anche i suoi relativi magazzini, eliminando così i problemi di velocità e flessibilità delle consegne a cui si incorre quando, invece, si devono consegnare le merci provenienti dall’estero.

Protezione del Capitale personale

Aprire una società o una filiale indipendente negli Stati Uniti permette di delimitare la cifra massima pagabile in eventuali casi di condanna al reale valore della società aperta negli USA salvando così la sede italiana.

Quello che interessa è fare affari

Nel settore imprenditoriale dello Stato americano, è poco influente quale sia l’età o il passato  del nuovo imprenditore. Non saranno quindi messe in dubbio le capacità o la credibilità di chi vuole iniziare un nuova carriera imprenditoriale.

Ciò che importa sono la validità delle idee, le competenze per poterle metterle in atto e la rapidità con la quale vengono realizzate. Nessuno, quindi, metterà in dubbio le competenze e la credibilità del nuovo imprenditore misurandole con i suoi anni di esperienza nel proprio settore.

Non significa però che negli USA non prestino attenzione alle referenze ed ai risultati, bensì che sono aperti a prendere in considerazione ogni nuovo imprenditore che abbia un’idea potenzialmente vincente.

Diversamente dallo Stato Italiano, negli Stati Uniti d’America non saranno presenti inutili ostacoli di partenza per i nuovi imprenditori. Una volta avviata la propria attività negli USA si supporrà che ogni cosa sia a norma evitando inutili controlli ed accertamenti iniziali che rallenterebbero la nascita di una nuova società. Una volta registrata un’impresa sarà quindi possibile essere subito operativi.

A cura di Export America Group, società di consulenza import-export Italia-USA e specializzata nell’assistere gli imprenditori che voglio aprire una società negli Stati Uniti d’America.