Chi deve fare i corsi sicurezza sul lavoro?

Condividi:

Scopriamo insieme tutte le figure professionali che devono obbligatoriamente seguire i corsi di sicurezza sul lavoro in ogni ambito lavorativo.

L’importanza dei corsi di sicurezza sul lavoro

Seguire dei corsi di sicurezza sul lavoro è fondamentale al fine di scongiurare e limitare l’insorgenza di infortuni e imprevisti che potrebbero ledere in maniera più o meno significativa la salute del lavoratore.
Per far sì che ogni persona sia a conoscenza dei potenziali pericoli o delle diverse situazioni che si possono vivere nel contesto lavorativo, vengono svolti dei corsi che permettono di acquisire le giuste conoscenze nell’ambito della sicurezza lavorativa.
All’interno di questo corso vengono citate le diverse materie utili per sviluppare
le proprie competenze e poterle applicare in ogni contesto lavorativo.
Durante questi corsi, nella maggior parte dei casi, chiunque si ritrova a seguirli apprenderà delle nozioni teoriche a livello normativo e legislativo, e potrà aumentare la propria conoscenza in merito alle disposizioni relative all’utilizzo di mezzi per ridurre gli incidenti.
Ogni individuo verrà istruito al fine di conoscere le proprie responsabilità in seguito alle situazioni di pericolo, così come potrà imparare come comportarsi e reagire senza perdere il controllo e nel pieno rispetto delle regole.

Chi è deve seguire i corsi di sicurezza sul lavoro?

Ogni figura presente in un determinato ambito lavorativo è tenuta a seguire i corsi che si occupano di affrontare il tema della sicurezza sul lavoro.
Questi corsi, che si devono svolgere obbligatoriamente durante l’orario lavorativo, vengono finanziati dal datore di lavoro, che ne deve predisporre l’organizzazione e deve fornire ai lavoratori i vari mezzi per lavorare in completa sicurezza.
Ricordiamo inoltre, che ogni lavoratore deve seguire questo corso entro 60 giorni dalla data di assunzione ed esso non è tenuto a sostenere alcun tipo di contributo economico per poter frequentare queste lezioni.
In seguito all’emergenza scatenata dalla recente pandemia, molte tipologie di questi corsi sono state erogate in maniera virtuale attraverso delle piattaforme web, che hanno permesso di accedere al sistema attraverso delle credenziali individuate dall’azienda interessata.


Questi corsi si rivolgono a tutti i ruoli lavorativi a prescindere dalla loro importanza, in quanto è fondamentale che ogni individuo sappia come comportarsi a prescindere dalla posizione che ricopre, poiché in ogni caso possono manifestarsi degli incidenti.
Proprio per questa ragione viene fornita a tutti i lavoratori una formazione generale, che verrà elargita nella stessa maniera per ogni tipo di figura.
In base al ruolo assunto viene inoltre fornita una formazione specifica, che varia anche in relazione al rischio che si corre lavorando in un dato settore.

Ecco la TABELLA CLASSIFICAZIONE ATECO MACROCATEGORIE

Chi esegue i corsi a tema sicurezza?

Oltre ai lavoratori comuni, esistono delle figure per cui le nozioni elargite dai corsi sulla sicurezza sul lavoro sono fondamentali.
Tra queste troviamo sicuramente il Rappresentante dei Lavori per la Sicurezza, noto come RLS, e il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, conosciuto come RSPP.
Queste due figure sono molto importanti, in quanto rappresentano un punto di riferimento per il lavoratore in caso di dubbi in merito a tutti gli argomenti relativi alla sicurezza sul lavoro.
Anche il datore di lavoro può essere coinvolto in maniera diretta in questa tematica anche se, nella maggior parte dei casi, esistono dei preposti per la sicurezza ed un dirigente che si occupa di organizzare tutte le operazioni atte a rendere il luogo lavorativo un posto più sicuro.
Per far sì che ogni l’ambiente lavorativo sia pronto ad affrontare ogni imprevisto sono presenti degli addetti che si occuperanno di gestire le emergenze per quanto riguarda il settore del primo soccorso e dell’antincendio.
Indispensabili anche quelle figure che si occuperanno di coordinare gli avvenimenti qualora si scatenasse un’emergenza.