RITORNA IL BONUS PER LE GIOVANI DONNE DISOCCUPATE

Condividi:

download

Di recente, l’INPS ha pubblicato un comunicato che informa del ripristino di alcuni bonus che agevolano le assunzioni per le giovani donne disoccupate, che serviranno a sostenere il loro inserimento senza limiti di età e anche nelle zone più svantaggiate, nel mondo del lavoro.

Questo decreto riguarda tutte le donne lavoratrici che sono senza lavoro da almeno sei mesi, per le quali l’INPS metterà a disposizione un contributo economico che potrà essere utilizzato per assunzioni, proroghe e trasformazioni dei rapporti di lavoro a partire da luglio 2014.

Questo bonus permette alle aziende e ai datori di lavoro di assumere tali lavoratrici residenti anche nelle aree svantaggiate indicato nel Decreto Ministeriale 27.03.2008, ottenendo una riduzione del 50% dei contributi.

Le aziende e i datori potranno utilizzare questo sconto di un anno se offriranno un contratto di lavoro a tempo determinato e di 18 mesi se a tempo indeterminato. Se il contratto a termine subirà modifiche durante i mesi, si potrà ottenere l’erogazione del bonus fino a 18 mesi.

Il ripristino degli aiuti economici è disciplinato dall’art 4, al comma 8 e 11, e dalle legge 28 giugno 2012, n°92.

Per maggiori informazioni cliccate qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *